Sciroppo di lavanda

Il mio angolino di Provenza in giardino

è piccolo ma da tante soddisfazioni.

Non solo per il raccolto che ogni anno mi regala

ma soprattutto per il suo colore e il suo profumo

che al soffiare del signor vento estivo

passa dalla  finestra della nostra cucina

e ci fa compagnia durante le cene.

Durante le ore mattutine

invece la lavanda sembra appartenere ai signorini Bombi

con il loro ronzio rendono le giornate molto più allegre.

Dopo il raccolto invece la lavanda appartiene alla cucina,

protagonista di molti piatti.

Come ad esempio lo sciroppo di lavanda!

Uno delizioso sciroppo

che per ogni sorso sembra di passeggiare

per i campi di lavanda nella calda Provenza.

Ingredienti per 500 ml di sciroppo:
– 600 ml di acqua
– 500 gr zucchero di canna
– 5 cucchiai di chicchi di lavanda

Procedimento:

In un pentolino mettere l’acqua, lo zucchero e i fiori
di lavanda, precedentemente lavati.
Portare a ebollizione e far cuocere per 15 minuti.
Far raffreddare e imbottigliare in vasetti sterilizzati
filtrando i fiori. Conservare in un ambiente asciutto e fresco.
Si può usare per zuccherare il tè come bagna per le torte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: