Tutorial Ghirlanda

Home decor

Ormai la mia passione per le ghirlande è conosciuta da tutti voi!

Quasi tutte le porte della mia casa ospitano una ghirlanda.

Non solo a Natale ma in ogni stagione. Ora è il turno della ghirlanda primaverile.

Di solito le compongo con rametti naturali o artificiali.

Difficilmente le trovo in commercio già terminate,

sia perché non mi piacciono e devo sempre modificarle, sia per i costi sempre troppo eccessivi.

Per questa ghirlanda ho usato dei semplici rami artificiali di bacche rosa, dello spago e del nastro.

I rami devono essere flessibili in modo da poter comporre la ghirlanda e ricchi di fiori o bacche.

Li ho intrecciati tra loro e in qualche punto li ho fermati con dello spago.

In fine ho scelto un nastro per poterla adagiare sulla porta.

Avevo a disposizione 4 rametti, volevo ricavare una sola ghirlanda ma alla fine ho optato per 2 ghirlande.

Lasciando la parte inferiore priva di bacche, mi piace l’idea di lasciare a vista l’intreccio dei rami,

cosi ho utilizzato gli altri due rami per comporre una seconda ghirlanda invece di ricoprire la parte spoglia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: